Crea sito

Category “frasi celebri”

Rapture by Lauren Kate

domenica, 2 settembre, 2012

«Devi imparare a custodire dentro di te la conoscenza del passato mentre vivi il presente».

«Il dolore può soffocarti. È pericoloso, un’altra cosa che devi sconfiggere».

«Devi ricordare come sognare ciò che già sai».

«Qual’è la differenza fra amore e adorazione?» chiese Lucinda. «L’amore è prendere l’adorazione che provi per Dio e donarla a qualcun altro che è qui».

«Quando sei rovinato, hai infinite possibilità di scelta. Ti si apre un mondo davanti».

«Le confidenze in pigiama devono rimanere segrete».

Something borrowed

martedì, 3 gennaio, 2012

Rachel: It’s complicated, Ethan. Don’t.

Ethan: Don’t what? Rachel, it’s not complicated. He’s being a dick. To be honest, you’re being stupid.

Rachel: Whoa. I’m being stupid?

Ethan: Yes. He’s stringing you along. And the worst part is you’re just letting him. How long are you gonna let this happen? His wedding day? His first anniversary?

Rachel: He’s not even married yet, Ethan.

Ethan: Exactly, Rachel. He’s not even married yet. Which means he can change his situation anytime he wants. But he hasn’t, has he? Have you even seen him, have you even talked to him since the Fourth of July? Rachel, when did you become one of these women that just waits? And is still waiting.

Rachel: I don’t exactly see you living your happily ever after.

Ethan: Maybe you’re right. But at least I try. At least I take chances.

Rachel: When? When is the last time you took a chance?

Ethan: Two days ago, when I decided to move to London. [...] Hey, you wanna give me a killer going-away present?

Rachel: What?

Ethan: Tell your boyfriend to make a decision.

Cuore d’Inchiostro – Cornelia Funke

domenica, 7 agosto, 2011

«Quando ti porti dietro un libro [..] avviene qualcosa di straordinario: le sue pagine raccoglieranno i tuoi ricordi. E un

Cuore d'Inchiostro

giorno ti basterà risfogliarle per tornare con il pensiero al luogo dove le hai lette per la prima volta: le immagini, gli odori, il gelato che ti eri guastata… »


«[..]i libri devono essere pesanti perché dentro hanno il mondo intero»

«Chissà, forse dietro le pagine stampate c'è una storia molto più complessa che subisce mutamenti inaspettati proprio come accade nel nostro mondo. E le lettere ci svelano solo ciò che un occhio potrebbe vedere attraverso il buco della serratura. Forse sono solo il coperchio di una pentola che contiene molto più di quanto immaginiamo.»

«Una cattiva promessa non diventa migliore se la si mantiene.»

«Descrivere la morte non è facile. Si rischia di cadere nel melenso.»

«Il mondo era davvero spaventoso, crudele, spietato, tenebroso come un brutto sogno. Non era posto da viverci. I libri erano l'unica realtà dove esistessero la compassione, il conforto, la felicità…e l'amore.»

«Un autore famoso ha scritto una volta che uno scrittore può essere considerato in tre modi: un narratore, un maestro o un mago…ma è quest'ultimo a prevalere, l'incantatore. Ho sempre ritenuto che avesse ragione.»

cuore1cuore2
cuore5
cuore3
cuore6

La walk of shame

sabato, 11 dicembre, 2010

Il tempo che vorrei - Fabio Volo«La walk of shame, cioè la camminata della vergogna, è quando una ragazza dopo una serata finisce a casa di uno, ci va a letto e dorme lì. Il mattino dopo, prima di andare al lavoro, deve passare da casa per cambiarsi e si ritrova a camminare con tacchi alti e abito da sera tra gente vistita da ufficio. Magari prende un tram o entra in un bar per un caffè e si capisce subito che viene da una lunga notte. Gli americani la chiamano walk of shame perché, anche se non è vero, ti senti addosso gli sguardi degli altri, come a dire: “Abbiamo capito che hai scopato tutta la notte, che hai fatto tardi e sei rimasta da lui”.» (cit. Il tempo che vorrei, Fabio Volo)