Crea sito

Archive for marzo, 2009

Astinenza da fb

venerdì, 13 marzo, 2009

Non ce la faccio, non ce la faccio>.<. Ho scoperto 4 giorni fa Facebook (fb in gergo, yeah ) e…non riesco a farne a meno e…a lavorare ce l’hanno bloccato >.<
Va beh, vi traduco una cosa carina che è comparsa sul giornale di strada 20minutes in occasione della Festa della Donna, lo so, lo so…sono fuori tempo massimo, ma…non posso buttar via il giornaletto se non mi copio sta cosa! XD

L’articolo si intitola: "Pour toi, cheri" e direi che dice tutto, lol. Prosegue facendo la lista delle cose che un uomo è incapace di fare senza una donna. Lo so, direte, ecco, sempre la solita vecchia solfa, è vero, ma…ho cercato su Internet una lista più completa di questa e non l’ho trovata, perciò…dovrete sopportarvi questo post e se qualcuno trova di meglio, sarò ben lieta di pubblicarlo :P

  1. La tazza del wc ogni volta, tu alzerai.
  2. I calzini sporchi, tu getterai e le tasche, svuoterai.
  3. Le faccende domestiche, mai dimenticherai.
  4. In custodia condivisa, il telecomando sarà.
  5. Una riunione dei genitori su due, ti sopporterai;
  6. Far finta di cercare (le tue chiavi, la tua patente, ecc…), tu smetterai;
  7. La lavatrice, il ferro da stiro e gli altri aspirapolvere come un nemico, tu non considererai.
  8. In macchina in uno strafottente macho, più non ti trasformerai.
  9. Di pensare che la contraccezione non è un tuo problema, tu cesserai.
  10. Con me, per far sì che non ci sia più bisogno della giornata della donna, tu sempre festeggierai!!!

Perdonate la traduzione italiana un po’ stentata è che cambiando la posizione delle parole, se ne perdeva l’armonia e…mi dispiaceva gettarla alle ortiche^^’

Buona festa della donna in ritardo a tutte :P .

Senso dell’umorismo

venerdì, 6 marzo, 2009

Venerdì pomeriggio.
L: "Ciao, ho avuto il CDI"
R: "Congratulazioni! Festeggi?"
L: "Non so..;non ho avuto tempo di organizzare nulla"
R: "No, perché se fai una festa, io sono single e posso venire a tutte le feste che vuoi, ora :D "
L: "L’hai mollata?! Era ora!"

L:"Quindi, cos’è, un modo per chiedermi se voglio uscire con te? :P "
R: "No,no, ho chiuso col mondo delle donne :P "
L: "…no, perché se lo facessi non rifiuterei, comunque :P "
R: "O.O davvero?!"
L: "Sì"
R: "Mmm, allora perché non usciamo insieme questo fine settimana?"
L: "Ok, se non dormo tutto sabato pomeriggio, possiamo vederci."
R: "Eh,’petta, sono impegnato sabato, vado a giocare a Street Fighter 4 con amici"
L: "Domenica, allora?"
R: "Ok, ti chiamo e ci mettiam d’accordo per l’ora".

Sabato pomeriggio.
Che debba andarmi a comprare qualcosa di carino per domani? Nah, chissene frega.
Angelo: "Io fossi in te lo farei, essere sexy per un primo appuntamento non guasta mai".
Uff…e te pareva. Sono le 17.00. Ok, ok, mi vesto e corro.

Speriamo che i negozi non siano già chiusi :/
Penso andrò…ma…ma…ma quello non è Richard?! È lui! Ma…che ci fa in centro?
Uh…è con una tipa. Bassa, brutta, grassa e alta un metro e un cazzo. Non è lui, allora. Da dietro sembra proprio lui, però: stessi vestiti, stessa giacca, stesse scarpe, stessa borsa a tracolla e…stesso modo di gesticolare con la sigaretta in mano.
Devo assolutamente superarli per vedere se è lui!
Ma che fai? Ora ti metti a pedinar la gente, Lu? Ma no è che…dai, è lui, se è lui devo vedere se mi ha mentito o no? È giusto che lo faccia, no?
Dai, si sono fermati vicino alla fontana. Faccio un giro intorno alla fontana con nonchalance e…vedo se è lui.
È lui, è fuori di dubbio, a meno che non abbia un fratello gemello che non porta gli occhiali…è lui!

Che b****o! Ora passeggiare-mano-nella-mano-con-una si chiama "giocare-a-street-fighter", interessante.

Domenica mattina.
R: "Ciao, allora dove vuoi andare?"
L: "Ma anche da nessuna parte, direi"
R: "uh?"
L: "Ti visto con una tipa sabato, di fronte alla libreria"
R: "Ah. Ci hai visti"
L: "Sì"
R: "Era Lorelai"
L: "E quindi?"
R: "Ma no, è solo una amica, ha 16 anni, è perdutamente innamorata di me e mi chiede ti tenerla per mano, ma…ancora non sono pedofilo".
L: "Sì, ok, ma non dovevi esser a casa di amici a giocar a Street Fighter?"
R: "Ah, no, ero a una dimostrazione gratuita di Street Fighter che si teneva dentro la libreria dove ci hai visto"
L: "Capisco"
Purtroppo la scusa regge tremendamente bene, avevo letto sul giornale di una dimostrazione di SF dentro quella libreria…va beh…
R: "Comunque, immagino tu non voglia più uscire, dopo quello che hai visto e in ogni caso sarebbe imbarazzante, almeno per me"
L: "Concordo"

Morale
Beh, che dire…quante probabilità ci sono di incontrare il ragazzo che ti piace il giorno prima del vostro primo appuntamento mano nella mano con un’altra? Per di più in mezzo alla fiumana del sabato pomeriggio in una delle città più popolate del Paese?
Decisamente scarse.
Una cosa è certa, il mio angelo custode ha un orribile senso dell’umorismo.